Pitti Fragranze

Florence

Un viaggio olfattivo al Pitti 2021

L’olfatto è uno dei sensi più sviluppati ed un’odore si stima possa essere ricordato per anni, questo ci lega ad una persona, ad un luogo o ad un’attimo. Il profumo è quel qualcosa di mistico che appartiene in modo intrinseco ad ognuno di noi fin dalla nascita, ed oggi vi parleremo proprio dell’evento italiano dedicato a quest’arte.

 

Il Pitti Fragranze è ormai una tappa fissa per chi appartiene a questo mondo, giunta alla 19 esima edizione rappresenta quest’anno più degli altri un momento di rinascita, così olfatto, vista e tatto vengono stimolati in perfetto connubio grazie anche alla location storica “La Stazione Leopolda di Firenze”.

 

Rimaniamo in tema di Rinascita ed aggiungiamo anche “evoluzione” ed ”ecosostenibilità “ il Pitti di quest’anno ci ha permesso di vivere un viaggio che va oltre l’olfatto, si percepisce il desiderio di comunicare valori e di raccontare storie, ma anche di far toccare con mano mediante packaging spesso simili ad opere d’arte.

 

Ad ognuno il suo, e quello che prima era un contenitore adesso prende forme e consistenze uniche, spesso collegate ai paesi d’appartenenza, pensiamo a packaging realizzati in pietra lavica, tappi realizzati in marmo come fossero sculture, cristalli, ma anche legni e cartoni che riprendono vita dopo il riciclo.

 

Tutto l’aspetto estetico prende ancora più valore quando contemporaneamente si parla di tematiche sociali.

Pure Sense ad esempio è una giovane startup Russa molto inclusiva, che dà l’opportunità a chi soffre di cecità di partecipare praticamente alla realizzazione delle 3 fragranze attualmente in commercio, il packaging utilizza invece un linguaggio morse.

 

Altro argomento duro che viene affrontato è la violenza ed l’ ipersessualizzazione delle donne Africane, e che Olfacto Luxury Fragrance comunica con le sue essenze e packaging.

 

Ciò che viene più all’occhio è rappresentato dai tanti brand che nonostante la pandemia si sono reinventati o addirittura sono nati, simbolo che dalle ceneri si rinasce ancora più forti.

 

Ci auguriamo quindi che questo sia solo l’inizio di una vera e conquistata ripresa che ha l’odore ed il sapore di desiderio, grinta e forza.